Università Suor Orsola Benincasa

L’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa è la più antica delle Università libere italiane, e si inserisce nel sistema accademico nazionale con un’offerta formativa particolarmente variegata ed altamente professionalizzante, proiettata all’innovazione ed alla sperimentazione, strettamente connessa al mondo del lavoro e delle professioni, ma sempre attenta alla tradizione secolare che l’Ateneo può vantare nel settore delle scienze umane. Con le sue tre Facoltà, quella di Scienze della Formazione, derivazione diretta del vecchio Magistero, di Lettere e di Giurisprudenza, con le sue Scuole di specializzazione, con i suoi centri di eccellenza (tra cui il Centro di ricerca sulle Istituzioni Europee, la Scuola Europea di Studi Avanzati), con la sua Scuola di Giornalismo diretta da Paolo Mieli e i numerosi Master e Corsi di perfezionamento (di recente premiati anche dal riconoscimento di qualità dell’inserimento nel catalogo interregionale dell’Alta Formazione in Rete), l’Università Suor Orsola Benincasa occupa con pieno diritto e autorevolezza un ruolo di primo piano nel possente e complesso sistema universitario nazionale. La sede centrale dell'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa è una cittadella monastica del XVI secolo, posta alle pendici del colle Sant'Elmo, che domina l'intera città e il golfo di Napoli. Attualmente è un’attrezzatissima cittadella universitaria che ricopre una superficie di 33.000 mq, attraversata da giardini e spazi all’aperto per gli studenti. Il complesso delle strutture del Suor Orsola si completa con le altre due sedi (il complesso di Santa Lucia al Monte e quello di Santa Caterina da Siena) racchiuse in 500 metri, nel cuore del centro storico di Napoli, lungo il Corso Vittorio Emanuele. I numeri del Suor Orsola testimoniano la sua vocazione di Ateneo a misura di studente. 18 Corsi di Laurea (di cui 14 a numero programmato) suddivisi in 3 Facoltà. Un rapporto di un docente ogni 25 studenti (praticamente come a scuola). 3 Centri di Eccellenza, 3 Scuole di Specializzazione, 1 Centro di Lifelong Learning di Ateneo, 10 Master di Alta Formazione e 8 Poli Archeologici territoriali.